Agenparl

Capodanno, Mattarella: grande sostegno dai cittadini, volto reale di una Repubblica unita e solidale

(AGENPARL) – Roma l, 31 dic 2021 – Il presidente ricorda come i vaccini “sono stati, e sono, uno strumento prezioso, non perché garantiscano l’invulnerabilità ma perché rappresentano la difesa che consente di ridurre danni e rischi, per sé e per gli altri”. “La ricerca e la scienza ci hanno consegnato questa opportunità. Sprecarla è anche un’offesa a chi non l’ha avuta e a chi non riesce ad averla”,dice. “La pandemia ha inferto ferite profonde: sociali,economiche,morali. Eppure ci siamo rialzati”,grazie ai fondi europei ma anche alle risorse trovate in noi.  “In questi anni l’Italia ha vissuto altre grandi sofferenze-sottolinea Mattarella-il terrorismo internazionale di matrice islamista, i gravi disastri per responsabilità umane, i terremoti, le alluvioni. I tanti morti sul lavoro. Le donne vittime di violenza”. “Anche nei momenti più bui, non mi sono mai sentito solo e ho cercato di trasmettere un sentimento di fiducia e di gratitudine a chi era in prima linea. Il volto reale di una Repubblica unita e solidale. E il patriottismo espresso nella vita della Repubblica”. La Costituzione affida al Capo dello Stato il compito di rappresentare l’unità nazionale-ricorda Mattarella-Questo compito è stato facilitato dalla coscienza del legame, essenziale in democrazia, che esiste tra istituzioni e società”. “Questo legame -prosegue- non potrebbe resistere senza il sostegno dei cittadini. Nei momenti di grave difficoltà nazionale emerge l’attitudine del nostro popolo a preservare la coesione del Paese”.”Ci tengono insieme unità istituzionale e unità morale”. Mattarella ringrazia la “leale collaborazione” delle altre Istituzioni della Repubblica, che hanno consentito governabilità ed “evitato salti nel buio”. “Ci troviamo dentro processi di cambiamento che si fanno sempre più accellerati”,sottolinea.”Un’ancor troppo diffusa precarietà sta scoraggiando i giovani nel costruire famiglia e futuro. La forte diminuzione delle nascite è uno degli aspetti più preoccupanti della società”,ricorda. E invita a correggere le dinamiche spontanee dei mercati “per un miglior sviluppo economico”. Le transizioni ecologica e digitale sono necessità ineludibili, e possono diventare anche un’occasione per migliorare il nostro modello sociale”, dice Mattarella nel suo saluto. “L’Italia dispone delle risorse necessarie per affrontare le sfide dei tempi nuovi”, assicura. “I giovani sono portatori di originalità e libertà,e chiedono che il testimone non venga negato alle loro mani”. Rivolgendosi a loro: “Non fermatevi,non scoraggiatevi,prendetevi il vostro futuro”. E chiude con un messaggio di fiducia:Italia crescerà

Exit mobile version