Agenparl

Gli Stati Uniti affermano che la Cina blocca gli acquisti di Boeing per “decine di miliardi”

Gina Raimondo

(AGENPARL) – Roma, 30 settembre 2021- Il governo cinese starebbe impedendo alle compagnie aeree nazionali di acquistare “decine di miliardi di dollari” in aerei da Boeing, una multinazionale statunitense nel settore aerospaziale, ha detto ai giornalisti il ​​segretario al commercio degli Stati Uniti Gina Raimondo.

“Non so se Boeing è qui. … Ci sono decine di miliardi di dollari di aerei che le compagnie aeree cinesi vogliono acquistare, ma il governo cinese si frappone”, ha detto Raimondo a Washington, DC, il 28 settembre, come citato da Reuters. Ha fatto i commenti durante una sessione di domande e risposte con i giornalisti a seguito di un discorso che delineava l’agenda economica del suo dipartimento.

Il segretario al commercio Gina Raimondo afferma che il governo cinese sta impedendo alle sue compagnie aeree di acquistare decine di miliardi di dollari di aerei di fabbricazione statunitense nell’ultima denuncia degli Stati Uniti sulle politiche economiche della Cina.

“Il governo cinese lo sta trattenendo”, ha detto Raimondo a NPR. “Non rispettano la proprietà intellettuale e rubano la proprietà intellettuale delle società americane. Stanno erigendo tutti i tipi di barriere diverse affinché le società americane facciano affari in Cina”.

I commenti sono arrivati ​​in un’intervista prima di un discorso di martedì che delinea la sua agenda economica, che include contrastare l’influenza economica della Cina e affrontare questioni statunitensi di vecchia data con il trattamento del governo cinese delle società statunitensi.

Gli Stati Uniti devono anche contrastare la Cina per motivi di diritti umani, ha affermato il segretario al commercio. Il governo cinese sta trattenendo 1,5 milioni di persone della minoranza etnica uigura nei campi di internamento e ha effettivamente creato uno stato di sorveglianza ad alta tecnologia nelle aree in cui vivono molti uiguri.

Sebbene abbia affermato la scorsa settimana che avrebbe lavorato per migliorare i legami commerciali degli Stati Uniti con la Cina e avrebbe guidato delegazioni di dirigenti statunitensi lì, Raimondo ha detto a NPR che l’amministrazione Biden avrebbe cercato di lavorare di più con gli alleati europei per elaborare regolamenti e standard tecnologici con i paesi che “sostenere i nostri valori democratici”.

Exit mobile version