Agenparl

Usa, sondaggio: La maggioranza degli elettori afferma che Biden non ha la capacità fisica mentale per essere Presidente

(AGENPARL) – Roma, 20 agosto 2021 – «La maggioranza degli elettori afferma che Joe Biden non ha la capacità fisica mentale per essere presidente e che altri stanno prendendo decisioni chiave della Casa Bianca per lui».

Anche se i numeri dei sondaggi di Joe Biden non sono ancora scesi in fondo, la sua approvazione ha subito un grave crollo negli ultimi sei giorni della sua catastrofe in corso in Afghanistan. E niente all’orizzonte sembra poter cambiare le cose.

Grazie alla spietata incompetenza di Biden, migliaia di americani rimangono intrappolati dietro le linee nemiche in Afghanistan, così come decine di migliaia dei nostri alleati afgani. Inoltre, la situazione si sta, se non altro, rapidamente deteriorando mentre i terroristi jihadisti talebani stringono la presa su un paese che ora controllano e sequestrano decine di miliardi di dollari in attrezzature belliche operative che Biden ha lasciato.

E ora l’America e il mondo sta scoprendo che Biden ha avuto mesi e mesi per pianificare e garantire che né gli americani, né gli equipaggiamenti bellici siano stati abbandonati ai talebani che hanno aiutato e favorito i terroristi dell’11 settembre.

Biden ha due grossi problemi ora. La prima è che il Paese ora ha scoperto di essere incompetente, e non solo in politica estera. Ci sono anche le crisi economiche, dell’influenza cinese e del confine meridionale degli Usa dovuto all’immigrazione. Il secondo problema è che man mano che queste crisi aumentano, Biden si sta nascondendo sempre più, si confonde o genera situazioni bizzarre se non grottesche. In altre parole, il suo deterioramento mentale non può più essere nascosto o ignorato. E ora i sondaggi iniziano a fotografare la situazione.

Rasmussen Reports ha chiesto a 1.000 probabili elettori.«Quanto sei sicuro che Joe Biden sia fisicamente e mentalmente all’altezza del compito di presidente degli Stati Uniti?».

La maggioranza di 52 ha dichiarato di essere “non molto” (11 percento) o “per niente” (41 percento) fiducioso. Solo il 46% ha dichiarato di essere “molto” (32%) o “abbastanza” (14 percento) fiducioso.

Alla domanda: «Joe Biden sta davvero facendo il lavoro di presidente o altri stanno prendendo decisioni per lui dietro le quinte?» Solo il 39% ha affermato che «Joe Biden sta davvero facendo il lavoro di presidente», mentre una maggioranza del 51% ha affermato che «altri stanno prendendo decisioni per lui».

Quindi Joe Biden è sempre più visto come un presidente non all’altezza del ruolo e un presidente che non sta realmente prendendo le decisioni per cui è stato eletto.

Nelle notizie peggiori, le persone non hanno nemmeno fiducia  nel suo vice-frode Kamala Harris, che è sul ponte di comando pronta ad per intervenire se Biden si dimette.

Exit mobile version