Agenparl

Reddito di cittadinanza a boss e gregari di clan crotonese, sequestrati beni per 430mila euro (4)

CROTONE L’attività svolta dai Finanzieri pitagorici ha permesso inoltre di intercettare l’acquisizione indebita del sostegno economico anche da parte di una persona di Cirò Marina, destinatario di misura cautelare personale degli arresti domiciliari, nel gennaio 2018, nell’ambito dell’operazione contro la ‘ndrangheta cirotana denominata “Stige”. Quest’ultimo risulta avere percepito, illecitamente, il Reddito di Cittadinanza dall’Aprile 2019 per un totale di 9.500 euro. Continuando a scandagliare i soggetti affiliati alla ‘ndrangheta, le Fiamme Gialle crotonesi hanno infine scovato tre indebiti percettori della prestazione sociale intenti a lavorare in nero. Tra questi Gaetano Santoro, già condannato, con sentenza passata in giudicato il 11.12.2018, per associazione a delinquere di stampo mafioso e spaccio di sostanze stupefacenti nell’ambito dell’operazione condotta nei confronti della ‘ndrangheta crotonese denominata “Heracles”. Tutti sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Crotone che ha assunto la direzione delle indagini e ha incaricato la Guardia di Finanza di svolgere, nei confronti dei responsabili, anche gli accertamenti patrimoniali necessari per pervenire a ulteriori e successivi sequestri. (News&Com)

Exit mobile version