Agenparl

Usa, Biden sceglie Deese come consigliere economico. È stato uno dei principali artefici del taglio delle pensioni per il salvataggio della General Motors (GM)

Brian Deese

(AGENPARL) – Roma, 01 dicembre 2020 – La scelta del democratico Joe Bidencome di prendere come suo principale consigliere economico alla Casa Bianca che ha fatto parte della squadra nominata da Obama e che ha contribuito a tagliare le pensioni per circa 20.000 americani nel piano di salvataggio automatico ha fatto decisamente discutere.

Infatti, questa settimana, Biden ha annunciato che l’ex di Obama Brian Deese, ora dirigente della società di gestione degli investimenti BlackRock, fungerà da suo principale consigliere economico se dovesse entrare alla Casa Bianca.

In precedenza, Deese ha prestato servizio come assistente speciale di Obama per la politica economica e ha svolto un ruolo importante nel salvataggio dell’industria automobilistica da parte dell’amministrazione democratica, che alla fine ha portato a ridurre le pensioni per 20.000 lavoratori non sindacalizzati presso la Delphi Corporation, un fornitore di ricambi per auto della General Motors (GM).

Nel 2009, come parte del salvataggio di GM finanziato dai contribuenti dell’amministrazione Obama-Biden, la Pension Benefit Guaranty Corporation (PBGC) ha  interrotto  i piani pensionistici dei lavoratori Delphi non sindacalizzati. In alcuni casi, le pensioni dei lavoratori sono state svalutate fino al 75%.

In base ad un rapporto federale del 2013, i lavoratori della Delphi avrebbero probabilmente dovuto tagliato le loro pensioni di circa 440 milioni di dollari. Nel frattempo, GM  ha completato  le pensioni dei lavoratori sindacalizzati Delphi per un costo di circa $ 1 miliardo.

Deese, insieme a capi delle agenzie come Timothy Geithner e consulenti di alto livello come Ron Bloom, è stato nominato in quel rapporto federale, essendo stato coinvolto in molteplici conversazioni sulle pensioni Delphi.

Nel luglio 2009, le e-mail interne del governo tra l’Auto Team e il consulente del presidente Brian Deese hanno discusso della necessità di GM di affrontare i problemi con i “sindacati di Delphi”. I funzionari dell’Auto Team non hanno ricordato i dettagli relativi alle e-mail. Quando il senatore Charles Schumer prese una dura posizione secondo cui GM avrebbe dovuto assumere li costi delle pensioni dei lavoratori di Delphi, il signor Deese invio un’e-mail al signor Rattner nella quale si lamentava del fatto che «potrebbe complicare l’ottica di fare qualsiasi cosa per le schegge».

In altre e-mail del Sig. Deese ha dichiarato: «Continueremo a dover affrontare un attento esame su questo problema. La politica delle confini è piuttosto energica» e «dobbiamo lavorare su una chiara motivazione per i risultati verso cui ci stiamo muovendo, così come una spiegazione dei rispettivi ruoli». Il signor Rattner ha inviato un’e-mail ai membri dell’Auto Team dicendo di aver parlato con Fritz Henderson della «nostra logica sulle schegge, con cui (Henderson) andava bene. (Auto Team Analyst) Sadiq (Malik) dovrebbe parlare con Janice (Uhlig) dei dettagli, in particolare di come funzionerebbe la riallocazione del $ 417mm. Il membro dell’Auto Team Feldman ha inviato un’email ai membri dell’Auto Team in merito alle modifiche all’assistenza sanitaria / pensione per i dipendenti IUE e USW, e il signor Deese ha risposto che il principio organizzativo dell’azienda era la parità tra gli orari GM stipendiati e non UAW. Il signor Deese ha fatto riferimento a una discussione sui costi dell’assistenza sanitaria e sugli argomenti di equità credibili per aumentare il recupero delle ore lavorative sulla base della disparità pensionistica, ma che per tutti i motivi di cui abbiamo discusso ciò non sarebbe stato possibile. Tuttavia, penso che la logica di tale conclusione consiglia vivamente di portare a termine la ricarica. Altrimenti, a ottobre, il presidente Trump ha firmato un memorandum per elaborare un piano per ripristinare le pensioni dei lavoratori della Delphi. Biden non ha detto se sostiene il memorandum.

Ex lavoratori della Delphi hanno raccontato come il regime di riduzione delle pensioni ha sradicato i loro mezzi di sussistenza. Una pensionata ha detto di aver perso la casa e che i suoi piani di pensionamento per trasferirsi sulla costa della Florida sono stati annullati.

Un altro pensionato ha detto che sua moglie è morta durante il processo, poiché è stato costretto a trovare un lavoro per pagare le sue spese mediche. Aveva pensato che dopo 30 anni alla Delphi, lui e sua moglie avrebbero avuto un buon piano sanitario in pensione. Ciò è finito quando la sua pensione fu ridotta di circa il 30 percento.

Delphi, che da allora si è divisa in Aptiv e Delphi Technologies, ha annunciato nel 2006 che avrebbe  chiuso  21 dei suoi 29 stabilimenti negli Stati Uniti, delegando circa 20.000 posti di lavoro statunitensi in Messico, Cina e altri paesi stranieri.

A quel tempo, Delphi impiegava quasi 50.000 americani, che  guadagnavano  circa 30 dollari l’ora sulla catena di montaggio. Ora, i lavoratori in Messico per l’azienda guadagnano circa $ 1 l’ora.

– ———————

Dato che sono stati presentati molteplici esposti legali in risposta alle elezioni del 2020, con ulteriori sfide attese ed entrambi i candidati hanno rivendicato la vittoria in alcuni stati, ma sembra sempre più probabile che queste elezioni verranno risolte in tribunale.

Per questo motivo, AGENPARL non dichiarerà un vincitore delle elezioni presidenziali né Biden né Trump fino a quando tutti i risultati non saranno certificati e le eventuali controversie legali non saranno risolte.

 

 

Exit mobile version