Agenparl

Usa, Legali Trump: Una montagna di prove delle frodi elettorali da far vincere il presidente un secondo mandato

Sidney Powell

(AGENPARL) – Roma, 16 novembre 2020 – Nel bel mezzo del vortice di riconteggio del 2020, ci sono due avvocati con reputazione nazionale che mettono in pericolo la propria reputazione con la promessa che una massiccia quantità di frodi elettorali sta per essere scoperta.

Una montagna di prove delle frodi elettorali da far vincere il presidente Trump un secondo mandato.

Sidney Powell non è uno scherzo. Ha servito come procuratore federale per dieci anni e si è guadagnata una reputazione nazionale come l’avvocato che è intervenuta, convinto Ret. Il generale Michael Flynn per ritirare le sue richieste di colpevolezza e ha fatto pressioni con successo sul Dipartimento di Giustizia per far cadere le sue accuse. Ferma e puntale nell’esporre la bufala della collusione russa da far cadere il castello di accuse.

Questa è una donna seria. Non c’è atmosfera da circo intorno a lei. E lei si sta impegnando, come ha fatto durante il fine settimana in Sunday Morning Futures di Maria Bartiromo  che possono dimostrare che ci sono state abbastanza frodi degli elettori per rovesciare il vantaggio di Joe Biden.

“C’è stato uno sforzo massiccio e coordinato per rubare queste elezioni a noi popolo degli Stati Uniti d’America, per delegittimare e distruggere i voti per Donald Trump, per produrre voti per Joe Biden”, ha detto.

Ecco il segmento completo:

Ecco le citazioni più importanti….

“L’hanno fatto in tutti i modi immaginabili, dall’aver votato in gran numero persone morte alla creazione di schede elettorali che esistono solo votando per Biden”, ha detto Powell. “Hanno anche utilizzato un algoritmo per calcolare i voti di cui avrebbero avuto bisogno per capovolgere e hanno utilizzato i computer per capovolgere quei voti da … Trump a Biden”.

“Abbiamo identificato”, ha aggiunto, “almeno 450.000 schede negli stati chiave che miracolosamente hanno solo un segno per Joe Biden su di loro e nessun altro candidato”.

“Avevano pianificato tutto, Maria”, ha continuato la Powell. “Avevano gli algoritmi. Avevano le schede cartacee in attesa di essere inserite se e quando necessario. E in particolare, il voto del presidente Trump negli Stati blu è aumentato enormemente. È stato allora che hanno dovuto interrompere il conteggio dei voti. Dovevano entrare e sostituire i voti per Biden e portare via i voti di Trump “.

Ti dico, se c’è qualcosa nella notte delle elezioni che mi preoccupa soprattutto, è stata la sospensione del conteggio dei voti a Milwaukee, Philadelphia, Detroit e Atlanta.

Non ho mai visto niente del genere in vita mia. Mai nemmeno sentito parlare di una cosa del genere.

Bartiromo ha accettato, dicendo: “Non ho mai visto macchine per il voto fermarsi nel bel mezzo di un’elezione. Fermati e valuta la situazione. “

Indipendentemente da ciò … Questa è un’accusa infernale che Powell sta facendo, e non c’è dubbio che stia mettendo in gioco la sua reputazione inventando la questione.

Poi c’è Lin Wood, un avvocato con sede in Georgia famoso per aver citato con successo i media falsi per conto di Richard Jewell negli anni ’90 e per conto dello studente della Covington Catholic High School Nick Sandmann proprio l’anno scorso.

Wood chiede pazienza, ma promette apertamente: “Ho visto prove schiaccianti che una massiccia frode era nel sistema di voto del computer oltre alle schede per corrispondenza”:

https://twitter.com/LLinWood/status/1327724586348187650?s=20

Dice di avere le carte in regola per ribaltare la leadership di Biden in Georgia:

https://twitter.com/LLinWood/status/1328011751938531331?s=20

Exit mobile version