Agenparl

USA, Democratici che sudano: gli americani sanno che le elezioni sono state rubate. Pensavano che i Repubblicani si sarebbero arresi.

Joe Biden

USA, Democratici che sudano: gli americani sanno che le elezioni sono state rubate. Pensavano che i Repubblicani si sarebbero arresi.

(AGENPARL) – Roma, 10 novembre 2020 – Sappiamo tutti perché i media hanno spinto così tanto per dichiarare Biden il vincitore, nonostante molte cose debbano ancora essere risolte.

Sperano che i repubblicani facciano quello che fanno di solito: arrendersi e tornare a casa.

I democratici sono così abituati al fatto che i repubblicani dell’establishment siano i sacchi da pugilato, che pensano di poter indire un’elezione senza che i voti vengano contati (Fox News ha dato l’Arizona a Biden prima che la maggior parte dei voti venisse contata).

Ma quel Partito Repubblicano è morto.

Mentre alcuni abitanti delle paludi stanno già dando una pacca sulla spalla a Sleepy Joe, il resto del gruppo sta reagendo.

Questo è quello che succede quando lasci entrare un po ‘di Trump nel tuo sistema. Molto nel caso delle battaglie precedenti, i leader repubblicani in carica chiedono indagini, riconteggi e battaglie nei tribunali.

E sembra che non siano soli, non da molto tempo. Gli elettori repubblicani sono indignati per il fatto che i media ei Democratici abbiano cercato di rubare queste elezioni. Chiedono che tutti i voti legali siano contati e si rifiutano di fare marcia indietro. Ora, un nuovo sondaggio rivela che non accettano i risultati delle elezioni.

Un nuovo sondaggio suggerisce che il 70% dei repubblicani ritiene che le elezioni del 2020 non siano state né libere né giuste …

La maggioranza dei Democratici e dei Repubblicani sembra aver creduto che le elezioni sarebbero state libere ed eque prima che i voti fossero conteggiati, ma il risultato ha cambiato radicalmente le loro impressioni …

“Come il presidente Donald Trump, la maggioranza delle persone che ha ritenuto che le elezioni fossero ingiuste, l’84%, ha affermato che ne ha beneficiato Biden.”….

Molte delle condizioni di cui sopra sono state violate durante le elezioni del 2020, grazie alla censura dei social media, alle restrizioni del coronavirus e alla violenza politica.

———————

Dato che sono stati presentati molteplici esposti legali in risposta alle elezioni del 2020, con ulteriori sfide attese ed entrambi i candidati hanno rivendicato la vittoria in alcuni stati, ma sembra sempre più probabile che queste elezioni verranno risolte in tribunale.

Per questo motivo, AGENPARL non dichiarerà un vincitore delle elezioni presidenziali del 2020 fino a quando tutti i risultati non saranno certificati e le eventuali controversie legali non saranno risolte.

Exit mobile version