Agenparl

Lamezia Terme (CZ), bancarotta fraudolenta e frode all’erario: tre arresti (1)

CATANZARO I finanzieri del Comando Provinciale di Catanzaro, coordinati dal Procuratore della Repubblica di Lamezia Terme, Salvatore Curcio e dal sostituto procuratore Marta Agostini, hanno dato esecuzione, in diverse regioni del territorio nazionale (Lombardia, Piemonte, puglia e Calabria), ad una misura cautelare personale e reale emessa dal Gip presso il Tribunale di Lamezia Terme, Rossella Prignani, nei confronti di sette soggetti, imprenditori e loro ‘teste di legno’, operanti nel settore della fabbricazione e commercializzazione del legno e dell’acciaio, ritenuti, a vario titolo, responsabili di un’associazione a delinquere finalizzata alla commissione di innumerevoli reati di bancarotta fraudolenta e di sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte ai danni dell’erario. (News&Com)

Exit mobile version