Agenparl

Calabria, incentivi carbon tax, Di Natale (IriC): Regione si attivi per rinnovo parco mezzi

REGGIO CALABRIA “La Carbon Tax prevede il rimborso da parte dello Stato di una parte della spesa sostenuta per il carburante”. Lo afferma il consigliere regionale di ‘Io Resto in Calabria’ Graziano Di Natale che evidenzia che “hanno anche diritto all’agevolazione Carbon minibus e autobus”. “Se teniamo conto che a partire dal 1° gennaio 2021 – sottolinea – i veicoli che potranno accedere al beneficio dell’utilizzo del gasolio commerciale, gravato da una minore accisa e al conseguente meccanismo di rimborso parziale, dovranno essere di categoria emissiva Euro 5 o superiore, sarà fondamentale l’eliminazione dei veicoli ‘non a norma’ dal rimborso accise gasolio”. “Il tutto – stando alla mozione del vicepresidente della commissione regionale contro la ‘Ndrangheta – ad uno scopo ben preciso, ovvero: ‘indurre le imprese che esercitano attività di trasporto merci e passeggeri a provvedere al rinnovo del parco mezzi, oltre a perseguire le finalità di tutela dell’ambiente e della salute. Gli enti che svolgono le predette attività potrebbero trarre un grande beneficio economico dal suddetto rimborso’”. “La mozione ‘Di Natale’ – è detto nella nota – avrebbe già incassato la fiducia anche degli addetti ai lavori: ‘al fine di salvaguardare l’ambiente, tutelando anche le imprese e gli enti pubblici, chiedo che la Regione Calabria provveda a mettere in campo tutte le misure, anche sotto forma di contributi, che possano incentivare il ricambio del parco mezzi degli enti pubblici locali e delle imprese che esercitano attività di trasporto merci e passeggeri per le quali è prevista l’agevolazione gasolio’”. “Si tratta – conclude Di Natale – di una proposta innovativa ed attuabile. La Regione, guardi al futuro senza restare ancorata alla politica dell’approssimazione”. (News&Com)

Exit mobile version