Usa, Martha MacCallum (Fox News) incalza il capo sindacale degli insegnanti Weingarten sulla chiusura delle scuole: “Non mi ascolti”

(AGENPARL) – Roma, 20 novembre 2020 – “Sembra che il sindacato non voglia gli insegnanti in classe e il sindaco non voglia gli insegnanti in classe”, dice l’ospite di ‘The Story’

Martha MacCallum, conduttrice di ” The Story “, ha incontrato il presidente della Federazione americana degli insegnanti Randi Weingarten giovedì sera per la decisione di New York di chiudere le scuole pubbliche all’istruzione di persona.

I funzionari della città hanno annunciato mercoledì che le scuole sarebbero state chiuse a tempo indeterminato a partire da giovedì, dopo che il tasso medio di infezione da coronavirus di sette giorni per i cinque distretti ha superato il 3%.

Weingarten ha riconosciuto che mentre le prove hanno dimostrato che le lezioni di persona non sono “eventi di grande diffusione”, “il problema è che le scuole non sono impermeabili a tutto ciò che accade all’esterno.

“Quello che il sindaco [Bill de Blasio] ha visto oggi, o negli ultimi due giorni, è che a Staten Island e in altre regioni della città, stavi vedendo una traiettoria [di casi] che stava salendo”, ha aggiunto Weingarten. “E quindi quello che [il presidente della Federazione Unita degli Insegnanti Mike Mulgrew] e altri stanno dicendo alla città, implorando la città [è] ‘indossa la tua maschera, abbassa il tasso di infezione, perché vogliamo che le scuole siano sicure'”.

I GENITORI DI NYC SCONTANO LA CHIUSURA DELLE SCUOLE PUBBLICHE IN TUTTA LA CITTÀ: “PERDIAMO UN’INTERA GENERAZIONE”

“No, le scuole devono essere aperte, questo è il punto”, ha risposto McCallum. “I bambini devono essere nelle scuole … sembra che il sindacato non voglia gli insegnanti in classe e il sindaco non voglia gli insegnanti in classe. I genitori chiaramente vogliono gli insegnanti in classe e il CDC [Centers for Disease Control and Prevention] li vuole in classe “.

“Martha, in realtà non mi stai ascoltando,” rispose Weingarten. “Quello che è successo qui è che New York City è stato l’unico grande distretto scolastico della nazione ad aver effettivamente riaperto le scuole –

“Ma adesso stanno chiudendo, Randi,” ribatté MacCallum. “Perché stanno chiudendo?”

“Adesso stanno chiudendo”, ha esordito Weingarten, “perché quello che ha detto la città e, francamente, quello che stanno vedendo anche molti altri luoghi, è un enorme aumento alle stelle –

“OK, ora non mi stai ascoltando,” intervenne MacCallum. “Non stai ascoltando la scienza qui, Randi.

“Sì, tutti sono d’accordo che vediamo un picco. Siamo in una seconda ondata. Tu ed io siamo totalmente d’accordo su questo”, ha continuato il presentatore. “Quello che ci stanno dicendo, però, è che la mossa scientifica più saggia è avere figli a scuola, perché quello che stiamo vedendo è una tremenda perdita di apprendimento.

“Stiamo vedendo bambini che sono emotivamente instabili perché non sono in classe, perché non vedono i loro amici, e lo sappiamo dagli studi – non sono io a dirlo, questa è la Brown University e altri studi – che la velocità di trasmissione è molto, molto bassa. È una grande notizia. È una grande notizia. Quello che è successo quando hai aperto le scuole. I bambini si sono conosciuti molto, molto bene. È una notizia meravigliosa. Dovrebbero restare lì. “

“Sono d’accordo. Sono d’accordo con te,” rispose Weingarten. “E ciò che l’UFT sta cercando di fare è che stanno cercando di capire un modo regionale di apertura e chiusura come hanno fatto dopo -“

“Non hanno bisogno di chiudere, questo è il punto!” Ha esclamato McCallum. “Non hanno bisogno di chiudere, è il punto.”